TUNISIA

Porta d’Africa

da sabato 29 Ottobre a lunedì 7 Novembre 2022

 

IN BREVE

Un viaggio completo del Paese che rappresenta l’autentica “porta dell’Africa”, il miglior assaggio possibile di questo continente prima di innamorarsene perdutamente. Per millenni tutte le principali civiltà del Mediterraneo si sono incrociate qui, lasciando favolose vestigia culturali: i numidi e i punici, i fenici che fondarono Cartagine, che poi gli antichi romani distrussero e ricostruirono per farne la loro capitale africana, gli arabi con la città santa di Kairouan con la sua grande Moschea, le Medine grandi e piccole di Sousse e Sfax, i souk e le Kasbah. E poi i capolavori della natura: le oasi di montagna attorno a Tozeur, con il miracolo di cascate e palmenti sullo sfondo del Sahara, i luoghi “lunari” che hanno fatto da set per il film “Guerre Stellari”, il deserto accecante del Chott El Jerid, i piccoli villaggi berberi scavati nel fianco della collina, le splendide spiagge di Djerba.

durata

10 giorni/9 notti

km

1900 circa

partenza

Genova

arrivo

Genova

media/giorno

230 km

escursioni

Dougga

Sbeitla

El Jem

Programma di viaggio

1° giorno, sabato 29 ottobre: incontro a Genova e imbarco
Incontro di tutti i partecipanti a Genova entro le ore 12:00, breve briefing di presentazione e consegna delle moto. Imbarco alle ore 13:00 e partenza prevista per le ore 15:00. Cena e pernottamento a bordo.

2° giorno, domenica 30 ottobre: arrivo a Tunisi
km 10 circa

Durante la navigazione spiegheremo e illustreremo il programma di viaggio, arrivo al porto di Tunisi previsto per le ore 15:00. Sbarco ed espletamento delle formalità doganali quindi trasferimento in hotel e visita alla medina di Tunisi.

3° giorno, lunedì 31 ottobre: Tunisi – Sbeitla
km 350 circa

Ci spostiamo verso Ovest e facciamo una prima memorabile tappa presso le spettacolari rovine romane di Dougga; nel pomeriggio sfiliamo sotto la Tavola di Giugurta, la famosa montagna sopra la quale si era arroccato il re Numida, per arrivare sino a Sbeitla.

4° giorno, martedì 1 novembre: Sbeitla – Tozeur
km 300 circa

Di prima mattina imperdibile visita agli impressionanti resti della città di Sbeitla, quindi risaltiamo in sella e puntiamo a Sud, alla scoperta delle splendide oasi di montagna: Mides, Tamerza e Chebika nascoste tra magnifiche formazioni rocciose.

5° giorno, mercoledì 2 novembre: Tozeur – Douz
km 210 circa

Dopo un’immancabile tributo al sito di Guerre Stellari (Ong Jmel), attraverseremo percorrendo la P16 la infinita spianata del Lago Salato Chott el Jerid per giungere infine a Douz, la “porta del deserto” e la più antica oasi della Tunisia.

6° giorno, giovedì 3 novembre: Douz – Ksar Gilane
km 210 circa

Proseguiamo in orizzontale verso est; dopo una visita alla celebre città troglodita di Matmata varchiamo i confini del Sahara e su una sottile striscia di asfalto attraverso il più tipico paesaggio desertico arriviamo fino alla incantevole oasi di Ksar Gilane con il suo laghetto di acqua calda e le sue dune di fine sabbia dorata ai piedi del grande Erg Orientale.

7° giorno, venerdì 4 novembre: Ksar Gilane – Tataouine
km 220 circa

Salutiamo questo paradiso per un’altra formidabile giornata: lungo il percorso sosta presso il favoloso antico villaggio Berbero di Chenini e nel pomeriggio al granaio fortificato di Ksar Ouled Sultane. Rientreremo paghi e soddisfatti!

8° giorno, sabato 5 novembre: Tataouine – Kairouan
km 410 circa

Ancora un itinerario intensissimo: in mattinata costeggiamo un bel lungo tratto che corre parallelo al mare, poi torniamo all’interno verso EL Jem dove dedichiamo una bella visita all’Anfiteatro romano, la versione africana del Colosseo!; poi di nuovo in moto per un’ultima corsa fino a Kairouan.

9° giorno, domenica 6 novembre: Kairouan – Tunisi
km 180 circa

Ultima tappa di questo meraviglioso viaggio: l’intera mattinata è dedicata alla visita della Medina di Kairouan, quarta città sacra dell’Islam dopo La Mecca, Medina e Gerusalemme, con la sua meravigliosa Moschea e l’antico souk ancora vivacissimo ed emozionante.
Di nuovo in strada per raggiungere il porto di Tunisi per dove l’imbarco è previsto per le ore 16:00 e la partenza per le ore 18:00.

10° giorno, lunedì 7 novembre: arrivo a Genova
Arrivo in porto a Genova previsto per le 20:00, sbarco riconsegna delle moto e commiato dagli accompagnatori

mancano...

Day(s)

:

Hour(s)

:

Minute(s)

:

Second(s)

Il tour verrà confermato al raggiungimento di 15 driver della flotta 

I piloti partecipanti con moto propria dovranno assicurarsi di essere in possesso di un’assicurazione RC con relativa Carta Verde valida per la Tunisia  (TN) 

E’ RICHIESTO IL PASSAPORTO CON VALIDITA’ RESIDUA DI ALMENO 3 MESI DALLA DATA DI RIENTRO DEL VIAGGIO

Quote

Quote di partecipazione in camera condivisa:

  • Driver moto a noleggio   Euro 2.550
  • Driver moto propria        Euro 1.990
  • Passeggero                        Euro 1.790
  • Suppl. singola                   Euro    450
R

La quota comprende

  • 7 pernottamenti in hotel con colazione
  • 2 pernottamenti in traghetto
  • 7 pranzi
  • 7 Cene
  • Cabina traghetto Genova/Tunisi
  • Passaggio moto traghetto Genova/Tunisi
  • Ticket d’ingresso sito di Dougga
  • Ticket d’ingresso sito di Sbeitla
  • Ticket d’ingresso anfiteatro El Jem
  • 1 Tour Leader in moto
  • 1 Accompagnatore su veicolo assistenza
  • 1 Veicolo per trasporto bagagli ed eventuale recupero moto in panne
  • Noleggio moto della gamma Guzzi*
  • Carburante*
  • Assicurazione RC*
  • moto di scorta al seguito*

* non inclusi per i driver con Moto Guzzi propria.

    O

    La quota non comprende

    • costi di trasferimento fino al punto di ritrovo
    • assicurazioni medico/bagaglio e annullamento viaggio (facoltativa)
    • bevande ai pasti
    • pasti a bordo del traghetto
    • Biglietti d’ingresso negli altri luoghi visitati
    • eventuali pedaggi stradali/autostradali
    • Eventuali spese di parcheggio delle moto
    • tutto ciò che non è incluso ne “la quota comprende”

    Termine iscrizioni entro il 15 Settembre 2022

    Le iscrizioni ai partecipanti con Moto Guzzi propria verranno aperte al raggiungimento del numero minimo di partecipanti con Moto Guzzi della flotta