SUDAFRICA

La culla dell’umanità

da sabato 12 a domenica 27 Novembre 2022

IN BREVE

Ogni nazione del mondo è caratterizzata da una certa varietà, ma il Sudafrica – che spazia dagli ippopotami delle Paludi di Santa Lucia ai pinguini che popolano la zona del Capo – è un paese assolutamente unico. Questo meraviglioso paese gode i benefici della sua collocazione sulla punta meridionale del continente più affascinante del pianeta, in una regione che vanta più paesaggi di quanti ne potrebbero immortalare i teleobiettivi dei fotografi di tutto il mondo, spaziando dal deserto del Karoo ai variopinti fiori selvatici del Fynbos, dall’imponente Table Mountain a Cape Agulhas, dalle colline e gole dello Swaziland alla savana brulicante di animali del Kruger National Park, senza dimenticare la parte orientale del paese. L’iSimangaliso Wetland Park del KwaZulu-Natal comprende da solo cinque diversi ecosistemi e ospita sia zebre sia delfini. Questa incredibile gamma di paesaggi può essere ammirata in un gran numero di modi, lanciandosi dal più alto trampolino da bungee jumping del mondo, facendo rafting nei fiumi dello Swaziland e visitando una delle innumerevoli zone popolate dagli animali, tra le quali spicca il punto migliore del mondo per avvistare una balena dalla terraferma.
Ma il modo migliore rimane sempre quello di visitare il Sudafrica in moto.
Parti e vieni con noi alla scoperta di questo incredibile paese!

durata

16 giorni

km

3.500

partenza

Johannesburg

arrivo

Cape Town

media/giorno

350 Km

escursioni

3 safari:  Kruger N.P. iMfolozi N.P. Addo N.P

Programma di viaggio

1 giorno, sabato 12 novembre: Italia – Johannesburg
Volo internazionale con partenza da Milano o Venezia a metà pomeriggio/serata e pernottamento a bordo.

Arrivo a Johannesburg a metà mattinata del giorno successivo.

2 giorno, domenica 13 novembre: Johannesburg

Arrivo a Johannesburg a metà mattinata e trasferimento in hotel dove troveremo le moto a noleggio pronte ad aspettarci. Incontro con gli accompagnatori, presa in consegna delle moto e briefing sul programma di viaggio. Rimanenza del tempo a disposizione e a seguire cena di benvenuto.

3 giorno, lunedì 14 novembre: Johannesburg – Kruger National Park
km 460

Partenza in direzione Est attraversando la Sterkspruit Nature Reserve fino a raggiungere la porta d’ingresso del Kruger National Park e prepararci per la magica giornata di safari che ci aspetterà all’indomani. Un inizio col botto!

4 giorno, martedì 15 novembre: Kruger National Park

Chiamato dagli abitanti il “wildtuin” (giardino selvaggio) il Kruger National Park è la più importante e più grande riserva naturale del Sudafrica e si estende su di un’area di circa 20.000 km² (equivalente all’incirca a quella dello stato di Israele o del Galles. Qui è possibile trovarvi quasi qualsiasi tipo di animale, in grandi quantità: oltre 13.000 elefanti, 5.000 giraffe, 86.000 impala e circa 5.000 rinoceronti. Quasi un’intera giornata di safari all’interno del parco ci permetterà di avvistare decine e decine di questi spettacolari mammiferi nel loro habitat naturale. Siete pronti?

5 giorno, mercoledì 16 novembre: Kruger National Park – Mbabane (Swaziland)
km 280

Dal Kruger National Park verso Sud passando da Baberton, la cittadina più graziosa della provincia del Mpumalanga e arrampicandoci sul Saddleback Pass per entrare nello Swaziland, uno scrigno pieno di meraviglie, un regno tanto minuscolo quanto affascinante. Appena guadagnate le alture compariranno alla vista i tipici villaggi delle popolazioni Swazi che abitano la zona, proseguiremo fino a Mbabane, capitale tranquilla e ben organizzata nonostante il suo ruolo di prestigio in una posizione veramente incantevole tra le Dlangeni Hills

6 giorno, giovedì 17 novembre: Mbabane – Hluhluwe
km 330

Scendiamo ancora verso Sud per uscire dall’enclave dello Swaziland verso sud e tornare in Sudafrica e raggiungere Hluhluwe presso le Paludi di Santa Lucia, il più grande estuario africano. Ricco di ben 5 ecosistemi distinti l’iSimangaliso Wetland Park è popolato da ippopotami, tartarughe, balene e delfini.

7 giorno, venerdì 18 novembre: Hluhluwe – Eshowe
km 220

Partenza dopo colazione per una breve tappa che ci porta prima alla visita del parco di Hluhluwe-Imfolozi, già conosciuto come riserva di caccia di Umfolozi, è la più antica riserva naturale istituita in Africa, nel 1895. Alcuni sostengono che sia meglio del Kruger in quanto ad accessibilità e ospita moltissimi animali selvatici, tra cui leoni, elefanti, rinoceronti (bianchi e neri), leopardi, giraffe, bufali e licaoni. Ci tuffiamo quindi nel cuore dello Zululand, che evocando immagini di atmosfere selvagge e di ritmi tribali, offre un affascinante spaccato della storia e della vita contemporanea di una delle culture più enigmatiche e più conosciute del paese.

8 giorno, sabato 19 novembre: Eshowe – Oribi Gorge
km 310

Ci spostiamo di alcune centinaia di chilometri ma rimaniamo sempre nella regione del KwaZulu-Natal, e sebbene il nome zulu (che significa “paradiso”) descriva in modo appropriato le dolci distese ondulate che caratterizzano questi paesaggi, non racconta purtroppo tutta la verità. Raggiungiamo nel pomeriggio Oribi Gorge, la spettacolare gola in cui scorre l’Umzimkulwana River e costituisce uno dei paesaggi più straordinari di tutta la regione

9 giorno, domenica 20 novembre: Oribi Gorge – East London
km 540

Tappa discretamente lunga ma su strade scorrevoli tra paesaggi incredibili, che ci conduce nella provincia dell’Eastern Cape e ci porta a raggiungere la costa dell’Oceano Indiano. Arrivo nel tardo pomeriggio ad East London, unico porto fluviale del paese, in posizione privilegiata su una baia che cinge alte colline di sabbia.

10 giorno, lunedì 21 novembre: East London – Addo National Park
km 280

Da East London all’Addo National park per un safari in un parco che ci lascerà a bocca aperta per l’impressionante numero di elefanti! Questo parco protegge gli ultimi esemplari dei grandi branchi di elefanti che un tempo popolavano l’Eastern Cape. Quando fu istituito il parco, nel 1931, si contavano appena 16 elefanti, mentre oggi ce ne sono quasi 500! Intero pomeriggio dedicato al safari.

11 giorno, martedì 22 novembre: Addo National Park – Knysna
km 360

Giornata tranquilla che nella seconda parte raggiungerà il suo apice di bellezza con l’attraversamento di uno dei passi più belli dell’Africa del Sud, il Prince Albert Pass. I suoi 60 km di strada sterrata in condizioni perfette ci condurranno attraverso scenari da film fino arrivo a Knysna, il giardino dell’Eden del Sudafrica. Situata lungo la famosa e bellissima Garden Route, nella provincia del Capo Occidentale, la cittadina di Knysna è cresciuta intorno a una vasta laguna che ha lo stesso nome, un paradiso verdeggiante di foreste indigene.

12 giorno, mercoledì 23 novembre: Knysna – Cape Agulhas
km 380

Imbocchiamo la Garden Route in direzione Ovest. Altra giornata di incredibili strade dalla straordinaria bellezza naturale e dei loro paesaggi che non mancheranno di sedurci. Arriveremo nel pomeriggio a Cape Agulhas che rappresenta il punto più meridionale del continente africano, dove le acque dell’Oceano Atlantico incontrano quelle dell’Oceano Indiano. Un tratto di costa aspro e battuto da venti impetuosi, questo promontorio è stato in passato un vero e proprio cimitero di navi. Se il tempo ce lo consentirà saliremo poi i 71 gradini che conducono in cima al faro al cui interno si trovano un museo di grande interesse.

13 giorno, giovedì 24 novembre: Cape Agulhas – Cape Town
km 330

Ultima tappa di questo straordinario tour che ci porta a visitare la Penisola del Capo prima di giungere alla destinazione finale. Un promontorio roccioso che si allunga per circa 70 km a sud di Cape Town, tra paesaggi mozzafiato a picco sul mare, colonie di pinguini che animano minuscoli e caratteristici villaggi come Simon’s Town fino a dare il giro di boa a Capo di Buona Speranza. Arrivo a Cape Town, meta finale del nostro viaggio e riconsegna delle moto.

14 giorno, venerdì 25 novembre: Cape Town

Intero giorno di sosta nella città più elegante del Sud Africa, trascorreremo la giornata a piacere tra relax, shopping, passeggiata al Water Front o visita alle vicine attrazioni come la Table Mountain o il Museo di Arte Contemporanea Africana. Il tutto culminerà con la classica e rituale cena di commiato.

15 giorno, sabato 26 novembre: Cape Town – Italia

In tarda mattinata transfer per l’aeroporto per il volo di rientro in talia. Partenza in nel primo pomeriggio o a seconda dell’operativo voli, pernottamento in volo.

16 giorno, domenica 27 novembre: Italia

Arrivo a in Italia in tarda mattinata o primo pomeriggio

mancano...

Day(s)

:

Hour(s)

:

Minute(s)

:

Second(s)

Il tour verrà confermato al raggiungimento di 10 partecipanti

Quote

  • Pilota Euro 3.590
  • Passeggero  Euro 3.590
  • Supplemento singola Euro 890
  • Noleggio moto a partire da Euro 1.350
  • Volo aereo A+R a partire da  Euro 900

Noleggio moto:

  • Noleggio moto a partire da  Euro 1.350
  • Tariffa riferita a BMW F700GS per l’intero periodo di utilizzo durante il viaggio

 

Il noleggio moto comprende:

  • BMW F700GS per 11 giorni
  • Polizza RCA valida per Sudafrica e Swaziland
  • Drop Off a Cape Town
R

La quota comprende

  • 13 pernottamenti in hotel/lodge con colazione
  • 13 cene
  • 1 accompagnatore in moto
  • 1 accompagnatore in furgone di supporto
  • 3 safari guidati come da programma
    O

    La quota non comprende

    • Volo aereo A+R
    • Carburante
    • Pedaggi autostradali
    • Pranzi
    • Bevande
    • Mance o extra personali
    • Tutto quello non incluso ne “la quota comprende”

      Termine iscrizioni entro il 30 Settembre 2022