FRANCIA

Camargue, Provenza e Gole del Verdon!

da sabato 16 luglio a sabato 23 luglio 2022

 

IN BREVE

Un itinerario di grande respiro, che consente di scoprire tutti i più bei percorsi della Francia Meridionale, fra le Alpi e la Costa Azzurra, la Provenza e la Camargue. Il programma è talmente ricco di destinazioni meravigliose che se ne possono solo accennare le principali: le Gole del Verdon e il lungomare di Montecarlo, il Col de Turini e la Route Napoleone, Avignone e il Monte Ventoux, le Gole delle Ardeche e il Parco Naturale delle Piccole Alpi, il Col de Ginestre e il Parco delle Calanques

durata

8 giorni

km

1540 circa

partenza

Castellane

arrivo

Castellane

media/giorno

220 km

Programma di viaggio

1° giorno, sabato 16 luglio: Castellane

Buongiorno Guzzisti! Prima di partire approfittiamo del tempo libero a Castellane, luogo del ritrovo, per fare conoscenza con le Moto Guzzi che ci accompagneranno per la nostra avventura. Una fantastica cena di benvenuto sarà la situazione ideale per rompere il ghiaccio i nostri compagni di avventura e per scoprire il programma del tour.

 

2° giorno, domenica 17 luglio: Castellane – Sanary sur Mer

Km 260 circa

Partiamo alla grande, lanciandoci subito su uno dei tratti più spettacolari di tutto il tour, le Gole du Verdon, il più grande canyon d’Europa, lungo quasi 50 km con scogliere che raggiungono in alcuni luoghi i 700m di profondità! Entrambe le sponde sono percorse da strade di grande impatto scenografico: lo imbocchiamo dalla “Rive Droite”, ovvero quella settentrionale, detta anche “Route des Crètes“, che corre più alta consentendo di cogliere ampi sguardi d’insieme sull’intera regione, con una prima tappa al Point Sublime, luogo da cui il panorama è, come dice il nome stesso, sublime. Dopo una discesa mozzafiato sul Lago di Sainte Croix invertiamo la rotta e prendiamo la riva meridionale, e poi tagliamo a sud attraverso le colline della Provenza fino a mettere a mollo le ruote all’altezza di Saint Tropez, per poi costeggiare verso ovest uno dei tratti più belli della Costa Azzurra.

 

3° giorno, lunedì 18 luglio: Sanary sur Mer – Arles

Km: 290 circa

Inauguriamo la giornata con un gioiellino di strada, pochi chilometri di una bellezza irresistibile! È la “Routes des Cretes”, che da La Ciotat vola sul golfo di Cassis fino all’omonima località, un susseguirsi di curve in cima alla scogliera a strapiombo sul mare, con sullo sfondo les calanques e un panorama indimenticabile. Dopo questa chicca, superiamo Marsiglia e -guadato il Grand Rhone sul delizioso traghettino di “Bac Barcarin”- ci si spalanca innanzi la Camargue, una terra unica nata dal connubio tra Mediterraneo, un susseguirsi di stagni, saline, e dune di sabbia, una vasta landa selvaggia abitata da tori, cavalli bianchi, e tante specie di uccelli, di cui andremo ad esplorare ogni angolo e stradina.

 

4° giorno, martedì 19 luglio: Arles – Ruoms

Km: 315 circa

Questa mattina ci svegliamo carichi per macinare un bel po’ di chilometri! Dopo una giornata dedicata agli infiniti spazi piani della Camargue, compensiamo subito la nostra fame di curve e tornanti con una autentica indigestione attraverso il “Parco Naturale della Ceevennes”, uno dei più belli della Francia sia dal punto di vista naturistico che motociclistico, con il suo apice nel tratto detto della “corniche” da Florac a St Jean du Gard. Non paghi, da qui ci spostiamo verso Ruoms, che sarà la nostra base per la scoperta dell’Ardeche!

 

5° giorno, mercoledì 20 luglio: Ruoms – Digne les Bains

Km: 280 circa

Questa mattina, subito dopo una ricca colazione, salutiamo la Ardeche percorrendo il tratto più famoso e spettacolare fino a Vallon Pont d’Arc, ove passiamo sotto l’arco naturale scavato nella roccia che è la “cartolina” della regione. Quindi proseguiamo per le mille curve del Mont Ventoux e del Parco Nazionale del Luberon: un’intensa giornata dedicata ai piaceri delle curve di montagna, fino a Digne les Bains, dove faremo tappa per ripercorrere la “Route Napoleon”.

 

6° giorno, giovedì 21 luglio: Digne les Bains – La Bollene-Vesuble

Km: 270 circa

Ci svegliamo già pronti per tornare sulla Route Napoleon, la strada che Napoleone disegnò al suo ritorno dall’esilio all’Elba per iniziare i fatidici 100 giorni che si conclusero con la disfatta di Waterloo; obiettivo era raggiungere Grenoble evitando la strada principale -lungo la valle del Rodano- saldamente in mano ai fedeli del re. La imbocchiamo verso nord, con una immancabile sosta a Sisteron, mitica tappa del Rally di Montecarlo, e alla sua eccezionale cittadella medievale. Quindi deviamo a est verso il “Parco del Mercantour”, in una successione mozzafiato di curve e tornanti verso la perla -motociclisticamente parlando- di questo angolo delle Alpi Marittime.

 

7° giorno, venerdì 22 luglio: La Bollene-Vesuble – Castellane

Km: 180 circa

Diamo inizio all’ultimo giorno di viaggio ma con grandissimo stile! La discesa del “Col du Turini” è davvero indimenticabile: altra tappa storica del Monte Carlo Rally – per tante edizioni in versione notturna-, nonché del ciclismo, essendo stata più volte sede del Tour de France. Dopo tanto piegare e guidare, ci siamo meritati una bella rilassante passerella sul lungomare della Costa Azzurra, chiudendo poi il cerchio verso Castellane lungo una delle strade più panoramiche della Provenza in fiore. Giunti a destinazione mettiamo a riposo le nostre aquile: dopo il rientro in Hotel spegneremo i motori e ci prepareremo ad una ricca cena tutti insieme.

 

8° giorno, sabato 23 luglio: Castellane

È arrivato il momento di salutarci: compagni di viaggio, ricordi e momenti di questa avventura rimarranno ormai indelebili nelle nostre memorie. Fino alla prossima avventura. Alla prossima Moto Guzzi Experience!

mancano...

Day(s)

:

Hour(s)

:

Minute(s)

:

Second(s)

Il tour verrà confermato al raggiungimento di 15 driver della flotta 

Quote

Quote di partecipazione in camera condivisa:

  • Driver moto a noleggio Euro 2.350
  • Driver moto propria      Euro 1.750
  • Passeggero                  Euro 1.690
  • Suppl. singola               Euro    690
R

La quota comprende

  • 7 pernottamenti in hotel con colazione
  • 6 pranzi
  • 7 cene
  • Ingressi nei siti/parchi visitati/attraversati
  • Passaggio moto traghetto sul Rodano
  • Noleggio moto della gamma Guzzi*
  • Carburante*
  • Assicurazione RC*
  • 1 Tour leader apripista in moto
  • 1 accompagnatore sul veicolo assistenza
  • Furgone di supporto per trasporto bagagli ed eventuale recupero moto in panne
  • Moto di scorta al seguito*

    * non inclusi per i partecipanti con Moto Guzzi propria

O

La quota non comprende

  • costi di trasferimento fino al punto di ritrovo
  • assicurazione medico/bagaglio e annullamento viaggio facoltativa
  • le bevande ai pasti
  • eventuali pedaggi
  • eventuali parcheggi
  • mance, extra e spese personali
  • tutto ciò non espressamente indicato ne “la quota include”

Termine iscrizioni entro il 15 Giugno 2022

Le iscrizioni ai partecipanti con Moto Guzzi propria verranno aperte al raggiungimento del numero minimo di partecipanti con Moto Guzzi della flotta