ANDALUSIA

Porta dell’Europa

da sabato 23 Novembre a domenica 1 Dicembre 2024

 

IN BREVE

L’Andalusia, la regione più calda e passionale della penisola Iberica. Da molti definita come “il ponte tra due continenti”, Europa ed Africa, il punto di incontro tra due mari, l’Oceano Atlantico ed il Mediterraneo. Grazie a questa particolare posizione geografica, l’Andalusia ha vissuto l’incessante susseguirsi di culture diverse, che da qui sono entrate in Europa nel corso dei secoli: questo che le è valso anche il titolo di “Porta dell’Europa “.
L’Andalusia è una terra magica che seduce con i caldi raggi del sole, il fascino dell’architettura araba, la passionalità del flamenco, la convivialità delle tapas, l’incanto dei villaggi tradizionali e i profumi di agrumi e di olio.
Un itinerario “on the road” alla scoperta anche delle contraddizioni dell’Andalusia, dove ogni angolo del suo territorio è segnato dalla diversità: le calde valli del Guadalquivir, si affiancano ai paesaggi vulcanici del deserto di Tabernas e alle bianche cime della Sierra Nevada. Dalle nevi al mare in pochi chilometri! Dall’abbondanza di acqua delle città più famose, come Cordoba, Siviglia e Granada, all’arido deserto in cui girava i film Western Sergio Leone.
Tutto questo in sella alle nostre instancabili Moto Guzzi, mezzo ideale per procedere alla scoperta di questo meraviglioso territorio su strade perfettamente asfaltate che sembrano state disegnate appositamente per noi.

durata

9 giorni/8 notti

km

1540 circa

partenza/arrivo

Malaga

media/giorno

220 km

visite guidate

Cordoba

Siviglia

Programma di viaggio

1° Giorno : Malaga – Arrivo

Diamo il via alla nostra avventura guzzista! Arriveremo a Malaga dove incontreremo i tour leader. Finalmente arriva il momento di entrare in possesso delle nostre Moto Guzzi, solo dopo questa bellissima conoscenza ci godremo una prima cena tutti insieme e approfitteremo del tempo a disposizione per scoprire il programma di viaggio dei giorni a seguire.

2° Giorno : Malaga – Tabernas, 260 km

Ci svegliamo stracarichi per iniziare a percorrere i primi km con le nostre compagne di viaggio: partiamo da Malaga seguendo la Costa del Sol, poi svoltiamo verso l’interno dell’Andalusia direzione Sierra Nevada costeggiandola a Sud. La destinazione di oggi è Tabernas, l’unico deserto della Spagna e pure dell’Europa!

3° Giorno : Tabernas – Granada, 210 km

Procediamo tra le montagne dei Filabres e Alhamilla alla ricerca di scorci e vedute che solo il deserto naturale di Tabernas sa regalare. Un paesaggio unico in tutto il continente, grazie alle correnti umide del vicino Mar Mediterraneo che regalano a queste località un clima subarido-mediterraneo, con precipitazioni che non raggiungono i 250 mm all’anno e temperature medie superiori ai 17 ° C. Poi arranchiamo ancora sulle pendici della Sierra Nevada e quindi si punta su Granada. Prima di concludere la giornata visiteremo la famosa Alhambra di Granada, Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

4° Giorno : Granada – Úbeda, 310 km

Siamo pronti per un’altra fantastica giornata in sella. Subito dopo colazione, da Granada, entriamo in un’altra Sierra, anzi due: Sierra de Cazorla e Sierra de Segura. Il più grande parco naturale della Spagna e attraversato dal Guadalquivir, il fiume più lungo dell’Andalusia che nei pressi di Hornos forma anche il meraviglioso lago Embalse del Tranco de Beas. Uno scenario creato da rigogliose valli boscose, da altopiani e montagne frastagliate attraversato da una spettacolare strada che ci porterà fino a Ubeda, città Rinascimentale e Patrimonio dell’Umanità.

5° Giorno : Ubeda – Córdoba, 190 km

Ci svegliamo a Ubeda, da cui partiremo per un veloce salto alla vicina Baeza. Autentica perla dell’Andalusia, fondata dai Romani e dichiarata Città Esemplare del Rinascimento. Altra sosta a Jaén capoluogo di provincia con il maggior numero di spazi protetti, nonché di castelli e fortezze della Spagna e famosa per i suoi olivi e del prezioso olio che se ne ricava. L’ultima tappa della giornata è la famosa Cordova dove visiteremo la sua imponente Grande Moschea risalente all’anno 785.

6° Giorno : Cordoba – Sevilla, 200 km

Buongiorno Guzzisti! Oggi ci attende un giro fantastico!

Per raggiungere Siviglia da Cordoba faremo la famosa “Ruta de las 600 curvas”, classico giro in moto dei bikers locali. Tra laghi, boschi e olivi scorrono queste bellissime strade, perfette per divertirsi e ammirare questa tranquilla e sconosciuta zona della Spagna. Ma il divertimento della giornata non si limiterà alle pieghe! Eh già, questa sera a Siviglia andremo a un “Tablao Flamenco” dove godremo di uno spettacolo inebriante con cena a seguire.

7° Giorno : Sevilla – Ronda, 210 km

Questa mattina, dopo una bella colazione ci mettiamo in moto da Siviglia verso Sud, direzione Jerez de la Frontera per andare a scoprire l’entroterra rurale di questa regione e conoscere i famosi “Pueblos Blancos” dell’Andalusia. Gli incantevoli villaggi tipici della Spagna del sud, noti come “pueblos blancos” per le caratteristiche casette dalle pareti bianche, quasi sempre paesi di origine araba, fondati su colline che in passato avevano una funzione difensiva; dove le vie del centro storico sono strette e ripide, fiancheggiate da case rigorosamente bianche e adornate di fiori. Ne visiteremo diversi mentre attraversiamo il Parco Naturale della Sierra de Grazalema con delle meravigliose viste. La giornata si conclude con l’arrivo a Ronda, uno dei paesi più famosi e spettacolari della Spagna.

8° Giorno : Ronda – Malaga, 160 km

Che l’ultimo giorno in sella abbia inizio! Oggi andremo a visitare un altro bellissimo paese: Antequera. Più di trenta campanili, una falesia che parla di storie d’amore e un centro storico che mescola stili rinascimentale e mudejar: Antequera è un incanto! Anticuaria (per i Romani), visiteremo il centro, la Alcazaba e i Dolmen risalenti addirittura a circa 6.000 anni fa. Rientreremo verso Malaga percorrendo una bellissima strada panoramica e con tante curve. Godiamoci quest’ultima giornata di viaggio perchè questa sera ci separeremo dalle nostre moto e ci attende la lauta cena di fine viaggio.

9° Giorno : Malaga – rientro

Questa mattina possiamo alzarci senza smania di macinare km in moto, la giornata sarà dedicata al rientro verso le nostre abitazioni, con partenza prevista dall’aeroporto di Malaga. È arrivato il momento di salutarci, una profusione di abbracci, strette di mano e… arrivederci alla prossima Moto Guzzi Experience!

mancano...

Day(s)

:

Hour(s)

:

Minute(s)

:

Second(s)

Il tour verrà confermato al raggiungimento di 15 driver della flotta 

Quote

Quote di partecipazione in camera condivisa:

  • Pilota moto a noleggio Euro 2.990,00
  • Pilota moto propria      Euro 2.190,00
  • Passeggero                      Euro 1.990,00
  • Suppl. singola                 Euro    590,00

Trasporto moto

Per partecipanti con Moto Guzzi di proprietà, trasporto moto per Malaga su richiesta

R

La quota comprende

  • 8 pernottamenti in hotel con colazione
  • 7 pranzi
  • 8 cene
  • ingressi nei siti/parchi visitati/attraversati
  • noleggio moto della gamma Guzzi*
  • carburante*
  • assicurazione RC*
  • 1 Tour leader apripista in moto
  • 1 accompagnatore sul veicolo assistenza
  • Furgone di supporto per trasporto bagagli ed eventuale recupero moto in panne
  • Moto di scorta al seguito*

    * non inclusi per i partecipanti con Moto Guzzi propria

O

La quota non comprende

  • costi di trasferimento fino al punto di ritrovo
  • assicurazione medico/bagaglio e annullamento viaggio facoltativa
  • le bevande ai pasti
  • eventuali pedaggi
  • eventuali parcheggi
  • mance, extra e spese personali
  • tutto ciò non espressamente indicato ne “la quota comprende”

Termine iscrizioni entro il 28 Ottobre 2024

Le iscrizioni ai partecipanti con Moto Guzzi propria verranno aperte al raggiungimento del numero minimo di partecipanti con Moto Guzzi della flotta